Eventi e Sagre

La Pasqua aquilana 2019

Una tradizione che si tramanda di generazione in generazione, che rappresenta un vero e proprio volano di storia, arte, cultura e devozione. Ecco la Settimana Santa 2019 a L'Aquila

Nessun dubbio: l’espressione più sentita della Pasqua aquilana è laprocessione del Cristo Morto, quella del Venerdì Santo, in notturna: ne viene esaltato il sentimento religioso, forte e duraturo, degli abitanti del Capoluogo abruzzese, passando per il rinnovato Centro Storico, transitando pure, ormai da qualche anno sotto la Torre Civica del Comune, a Palazzo Margherita, per poi inoltrarsi per Via Marrelli per avere l’epilogo in Piazza Duomo. 

L’avvio della colonna dei fedeli avviene intorno alle venti, accompagnata dai tradizionali rintocchi, ben novantanove, della campana della Torre Civica: la partenza avviene dalla Basilica di San Bernardino. La scorta d’onore del Cristo Morto era stata affidata negli anni ai partecipanti alle due sezioni cittadine del Rotary Club, che hanno portato avanti il restauro della statua. Grande sensazione emana anche il simulacro dei 309 morti sotto il terremoto, che parimenti sfila, e che viene anch’esso scortato con affetto da studenti provenienti da varie parti d’Italia. 

Cerimonie semplici, a ben vedere, che colpiscono per la forza della fede e del rispetto per le usanze religiose degli aquilani, che sono devoti ai loro riti ed alle loro tradizioni, che, per la Settimana Santa, assurgono a vera pietra miliare di comportamento civile e sociale.


Vuoi lasciare un commento?

Compila i campi per lasciare un commento. Il commento verrà pubblicato dopo l’approvazione del moderatore.